“Sugar Tax”. Prevista dalla legge di Bilancio 2020.

Pronta a cambiare le carte in tavola del mercato beverage italiano. La tassa sullo zucchero ha il preciso obiettivo di convincere le aziende che producono bevande zuccherate a diminuire la quantità di saccarosio, seguendo così l’esempio di altri Paesi europei.

A indicare la via da seguire è stato il Governo cileno ormai quattro anni fa, con l’entrata in vigore di una “tasa para el azúcar” che in poco tempo ha ridotto addirittura del 23% le vendite di bevande zuccherate. 

Un vero e proprio sconvolgimento del mercato, ottenuto attraverso due precisi provvedimenti: il divieto di vendita di bevande zuccherate nelle scuole e l’adozione di severe etichette in bianco e nero per educare le famiglie e i loro bambini sui pericoli legati al consumo delle suddette bibite, oltre che di cibi ad alto contenuto di grassi, sodio e zuccheri, orientandoli nel loro processo di nutrizione.

Il link all’articolo completo: https://www.beverfood.com/sugar-tax-rivoluzionera-il-nostro-mercato-beverage-in-cile-intanto-ha-ridotto-le-vendite-del-23-wd/